rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Cronaca Gallaratese / Via Ugo Betti

Gli operai che fanno finire in manette le due ladre (una appena diventata mamma)

Arrestate una 26enne, mamma di una bimba di pochi mesi, e una 20enne

Tradite dagli operai. Due donne - una 26enne e una 20enne, entrambe di etnia rom ed entrambe domiciliate in un campo nomadi - sono state arrestate mercoledì mattina a Milano con l'accusa di tentato furto in abitazione dopo essere state sorprese mentre cercavano di rubare in un condominio di via Betti. 

A bloccarle sono stati i carabinieri del Radiomobile, che verso mezzogiorno sono stati allertati da alcuni muratori che sono al lavoro in un cantiere poco distante dal palazzo scelto dalle due per il raid. Al loro arrivo sul posto, i militari le hanno scoperte ancora nel cortile del condominio, con una borsa piena di attrezzi per forzare le porte. 

È bastato un rapido giro nell'edificio per scoprire che le due - stando a quanto riferito dai carabinieri - avevano provato, senza riuscirci, a manomettere la serratura dell'ingresso di un'abitazione al primo piano. La 20enne è stata trattenuta in camera di sicurezza in attesa del processo per direttissima, mentre per la più grande sono stati disposti i domiciliari perché è mamma di una bimba di pochissimi mesi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli operai che fanno finire in manette le due ladre (una appena diventata mamma)

MilanoToday è in caricamento