Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Buccinasco

I ladri che mettono l'allarme in un secchio d'acqua

Ma sono stati comunque colti in flagrante e arrestati

Hanno messo l'antifurto di casa in un secchio d'acqua per non farlo suonare, poi hanno iniziato a girare per le stanze alla ricerca di denaro e oggetti di valore. Ma nonostante il loro stratagemma sono stati scoperti e arrestati dai carabinieri. L'accaduto a Buccinasco, hinterland sud ovest di Milano, alle 4 di mattina di venerdì 27 agosto.

A finire in manette due georgiani di 48 e 39 anni (di cui il primo destinatario di un ordine di esecuzione pena per una rapina commessa a Rieti), colti in flagrante mentre stavano rovistando in camera da letto e bloccati mentre cercavano di allontanarsi. Ad allertare i militari poco prima era stata la chiamata del proprietario di casa, un 59enne italiano che si trovava in vacanza ma, da remoto, aveva visto che era scattato l'allarme. 

In base a quanto ricostruito i malviventi si erano introdotti nell'abitazione forzando una finestra con un piede di porco, avevano subito messo la sirena in un secchio pieno d'acqua e poi si erano appropriati di abbigliamento, pelletteria e 1800 euro in contanti, che gli sono stati trovati addosso. Dopo l'arresto uno dei due ladri è stato portato all'ospedale san Carlo Borromeo di Milano per ricevere cure per una ferita, non grave, che si era procurato alla testa durante il suo tentativo di fuga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ladri che mettono l'allarme in un secchio d'acqua

MilanoToday è in caricamento