Cronaca Bollate

Bollate, va a rubare al campo di calcio ma c'è la partita dei carabinieri in corso: ladro arrestato

In manette un 33enne albanese. I carabinieri stavano giocando e lo hanno fermato. La storia

Ha scelto l'obiettivo sbagliato, al momento sbagliato. Un ladro - un cittadino albanese di trentatré anni, decisamente poco fortunato - è stato arrestato giovedì mentre cercava di rubare nel centro sportivo "Ardor" di Bollate. 

Verso le 21, stando a quanto appreso, il 33enne si è intrufolato nella struttura e si è recato verso gli spogliatoi, dove ha iniziato ad armeggiare con un cacciavite. Quello che non sapeva, però, è che nel primo campetto accanto all'ingresso c'era in corso una partita di calcetto tra i carabinieri, che lo hanno visto e tenuto d'occhio. 

I militari, ancora con maglietta, pantaloncino e scarpette, lo hanno sorpreso proprio mentre cercava di forzare gli armadietti e lo hanno bloccato dopo un inutile tentativo di fuga. 

Per il 33enne sono quindi scattate le manette con l'accusa di tentato furto aggravato. L'uomo sarà giudicato per direttisima. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollate, va a rubare al campo di calcio ma c'è la partita dei carabinieri in corso: ladro arrestato

MilanoToday è in caricamento