Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Corsica / Viale Corsica

Ladro beccato a rubare, prende un uomo a bottigliate e si taglia: poi morde il soccorritore

Giovane arrestato dalla polizia in viale Corsica nella notte tra giovedì e venerdì. La storia

Si è prima scagliato a colpi di bottiglia contro un ragazzo che lo aveva beccato a rubare una bici, poi ha pure morso l'operatore del 118 intervenuto per medicargli la mano, ferita proprio mentre aggrediva il proprietario della bici. Per questo motivo è stato arrestato dalla polizia. Protagonista è un 23enne originario della Guinea, già noto alle forze dell'ordine.

E' successo la notte tra giovedì e venerdì all'esterno di un negozio minimarket in viale Corsica, a Milano. A ricostruire la vicenda è questura, che ha sentito i vari testimoni. A chiamare la polizia è stato proprio il cittadino cingalese titolare del piccolo supermercato, aperto 24 ore su 24.

Aggredisce due persone in viale Corsica: la ricostruzione

Stando a quanto riferito dal gestore del negozio, poco prima di andare in escandescenze, il ragazzo era entrato nel suo locale ed aveva acquistato una bottiglia di birra. Appena fuori dal market si è però messo ad armeggiare col catenaccio di una bicicletta legata ad un palo. Il proprietario della bici, un italiano di 39 anni, che in quel momento era nel negozio, ha subito provato a bloccarlo.

La reazione del ladro è stata subito molto violenta. Ha spaccato la bottiglia di vetro a terra ed ha provato a colpire il rivale. La colluttazione è stata interrotta solo grazie all'intervento della volante della polizia.

Poco dopo però, ancora fuori di sé, il giovane africano ha provato a mordere anche un soccorritore del 118 che in quel momento lo stava soccorrendo per una ferita da taglio che si era procurato durante la precedente lite. Per lui sono scattate le manette.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladro beccato a rubare, prende un uomo a bottigliate e si taglia: poi morde il soccorritore

MilanoToday è in caricamento