Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca Porta Romana / Via Serviliano Lattuada

Milano, ladro precipita dal quarto piano e muore: stava cercando di entrare in una casa

L'uomo è morto sul colpo. Trovati arnesi atti allo scasso e segni su una porta d'emergenza

FOTO REPERTORIO

In tasca gli agenti gli hanno trovato due grossi cacciaviti. Sul maniglione antipanico della porta dell'ultimo piano sono invece rimasti evidenti i segni del suo passaggio. Molto probabile, quindi, che fosse arrivato lì in cima proprio per portare a termine il suo “lavoro”. 

Un uomo, la cui identità non è ancora stata resa nota, è morto martedì pomeriggio precipitando dal quarto piano di un palazzo al civico 12 di via Lattuada, zona Porta Romana a Milano.

Ladro precipita dal balcone e muore 

La vittima, stando ai primi accertamenti della Questura, dovrebbe essere caduta mentre cercava di entrare in un appartamento con l'intento di svaligiarlo.

L'uomo, dopo aver cercato di forzare l'uscita d'emergenza del quatro piano, avrebbe deciso di passare dalla finestra di un'abitazione, ma avrebbe perso la presa e sarebbe precipitato al suolo, morendo praticamente sul colpo. A terra, accanto al corpo, i poliziotti hanno trovati anche pezzi di grondaia, che probabilmente si sono staccati a causa del peso del ladro.  

Al primo piano del palazzo - un condominio signorile -, ci sono alcuni uffici, mentre nei restanti piani ci sono gli appartamenti. A dare l'allarme alla polizia, verso le 16, sono stati proprio alcuni impiegati che in quel momento erano al lavoro e che hanno visto l'uomo "volare" nel giardino interno dell'edificio. 

Stando ai primi accertamenti, la vittima - che non aveva documenti con sé - potrebbe essere un trentenne di origine sudamericana, ma sono ancora in corso gli esami per l’identificazione completa. Sul corpo è stata disposta l’autopsia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, ladro precipita dal quarto piano e muore: stava cercando di entrare in una casa

MilanoToday è in caricamento