Cronaca

Le lapidi dei 'Giusti' vandalizzate nel Milanese

L'episodio a Buccinasco. Danneggiate le targhe dedicate a Gino Bartali e Sendler

Le targhe dedicate ai giusti Gino Bartali, campione di ciclismo, e Irena Sendler, della Resistenza polacca, danneggiate da alcuni vandali che hanno tentato di abbatterle. È successo nel 'Giardino dei Giusti' di Buccinasco, hinterland sud ovest di Milano. 

Collocate in occasione dello scorso 25 aprile, festa della Liberazione, le due insegne omaggiano Bartali, iconico ciclista 'rivale' di Fausto Coppi, che salvò la vita di alcuni ebrei, e Sendler, infermiera e componente della Resistenza polacca, che riuscì a evitare la morte di più di 2mila bambini ebrei durante la seconda guerra mondiale.

"Quanto accaduto al nostro giardino dei Giusti è gravissimo - ha commentato il sindaco della cittadina Rino Pruiti - una cosa mai accaduta a Buccinasco, uno sfregio che non può rimanere impunito. Sono state abbattute le targhe, da poco inserite, dedicate a Bartali e Sendler. Da tempo la polizia locale di Buccinasco sta monitorando l'area per la permanenza molesta di gruppi di ragazzi, anche maggiorenni, che fino a tarda notte bevono e fanno rumore disturbando i residenti. Ora diciamo basta, chiedo alle forze dell'ordine di intervenire con la massima severità e decisione, dico fin d'ora ai signori genitori che sarà inutile poi venire a piangere dal sindaco per le denunce penali ai propri pargoli".

"Io cerco di propendere per la stupidità - ha continuato il primo cittadino -, ma è significativo che, tra le targhe, siano state colpite quelle di due persone che lottarono contro l'Olocausto". A Buccinasco, secondo Pruiti, si è scatenata un'ondata di indignazione generale, sia per l'obiettivo scelto dai vandali sia perché la zona dove è avvenuto il blitz era stata recentemente riqualificata con non poco impegno, anche economico, da parte dell'amministrazione locale.


   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le lapidi dei 'Giusti' vandalizzate nel Milanese

MilanoToday è in caricamento