Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Violenta gang di latinos, ancora due arresti a Milano

Ancora un brutale accoltellamento tra latinos: i carabinieri del nucleo investigativo di Milano, coordinati dal nuovo comandante, il tenente colonnello Michele Miulli, hanno arrestato venerdì con l'accusa di tentato omicidio due 21enni di nazionalita' salvadoregna

Banda latinos

Ancora un brutale accoltellamento tra latinos: i carabinieri del nucleo investigativo di Milano, coordinati dal nuovo comandante, il tenente colonnello Michele Miulli, hanno arrestato venerdì con l'accusa di tentato omicidio due 21enni di nazionalita' salvadoregna.

I fatti risalgono alla sera del 25 luglio scorso, quando una comitiva di salvadoregni si riunisce al Parco delle Cave, zona Baggio, per mangiare e bere qualcosa insieme. Uno dei presenti, L.F.V., 26 anni, detto "Gato", nota una crescente ostilita' da parte di due ragazzi, si apparta con loro per chiedere spiegazioni e viene ripetutamente accoltellato all'addome e picchiato a calci e pugni mentre e' gia' a terra. Sara' condotto in ospedale in condizioni gravi, tanto da subire un intervento per la riduzione dell'intestino.

Gli amici riescono a immobilizzare uno degli aggressori, ma il secondo minaccia di sferrare un colpo di grazia al 26enne e i due riescono a fuggire. Sul posto, pero', uno dei due perde il cellulare, che insieme alle testimonianze dei presenti e della vittima servira' a rintracciare i responsabili. Il primo, Edwin Enrique Alvarado, e' stato arrestato sabato in provincia di Lecco, mentre il secondo, Hector Armando Alvarado Ortega, e' stato raggiunto nell'appartamento della compagna, in zona Affori.

Entrambi, secondo gli inquirenti, fanno parte della nota gang di strada "Barrio 18". I due avrebbero riconosciuto nella vittima un affiliato alla banda rivale, la "MS13" o "Mara Salvatrucha", circostanza che gli investigatori ritengono possibile, nonostante le smentite del 26enne accoltellato (fonte: agi.it).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta gang di latinos, ancora due arresti a Milano

MilanoToday è in caricamento