Cronaca Duomo / Via Festa del Perdono

Milano, si laurea alla Statale "senza" essersi mai diplomato: "Il titolo è valido, ha faticato"

Il consiglio di Stato convalida la laurea di uno studente diplomato in una scuola "inesistente"

L'uomo si era laureato alla statale - Foto repertorio

Il diploma, in linea molto teorica, lo aveva. O meglio, era certo di esserselo guadagnato frequentando una scuola nella sua città d'origine, Torre del Greco. Peccato, però, che proprio quella scuola i diplomi li vendesse: piccolo particolare che ha rischiato di cancellare sette anni di sacrifici e una laurea in giurisprudenza all'università Statale. 

È a Milano l'unico studente italiano che può vantare una laurea senza un vero diploma conseguito. I giudici del Consiglio di Stato, dopo una battaglia giudiziaria lunga due anni, hanno infatti dato ragione a uno studente campano che si era visto "scippare" la laurea dopo che il suo diploma era di fatto diventato nullo per una vicenda giudiziaria che aveva coinvolto la sua vecchia scuola. 

L'istituto, secondo quanto poi accertato da un'inchiesta, vendeva i diplomi. Tradotto: diploma nullo e - secondo la Statale e il Tar della Lombardia - laurea nulla. 

Non per i giudici di Stato, però. Negli ultimi giorni, infatti, il ragazzo si è visto restituire la laurea perché - hanno sostenuto le toghe - non sapeva degli affari illeciti della sua vecchia scuola e, soprattutto, perché per guadagnare quella laurea aveva "faticato". E non poco. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, si laurea alla Statale "senza" essersi mai diplomato: "Il titolo è valido, ha faticato"

MilanoToday è in caricamento