Scuole di Milano, lavori sui tetti per 14 milioni: 50 scuole ne hanno bisogno

Due delibere di fattibilità tecnica aprono la strada agli interventi

Un'aula scolastica allagata

Quattordici milioni di euro per intervenire su oltre cinquanta tetti di scuole milanesi. Per ora è un progetto, scritto in due delibere di fattibilità tecnica approvate dalla giunta. Paolo Limonta, assessore all'edilizia scolastica, ha spiegato che è stata fatta una stima degli interventi necessari per il prossimo anno scolastico. I problemi più frequentemente riscontrati sono i fenomeni di infiltrazione di acqua.

Dai problemi di impermeabilizzazione dei tetti e dall’intasamento dei pluviali derivano piccoli allagamenti, macchie di umidità, distacco di intonaco e muffa nelle aule. «Proprio l’ampiezza da una parte e la necessaria programmazione dei diversi interventi dall’altra - spiega Limonta - ha reso difficile finora agire in maniera risolutiva. Per questo abbiamo pensato a due progetti che agissero in maniera coordinata per risolvere alla base questi problemi e a finanziamenti dedicati».

Le due delibere riguardano lavori sui manti di copertura e la manutenzione dei sistemi di scarico delle acque meteoriche, per un importo di sette milioni di euro ciascuna. Tra i lavori previsti, quelli su gronde, pluviali, complivi e la realizzazione di accessi idonei alle coperture per esecuzione di interventi di manutenzione sulle guaine, ripristinando nel suo complesso la perfetta funzionalità dei sistemi di scarico delle acque meteoriche dove è compromessa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poteri commissariali ai sindaci

Non si tratta d’interventi strutturali, ma di lavori costosi che necessitano di una buona programmazione perché richiedono la presenza di ponteggi per permettere di intervenire in sicurezza. «E' una risposta concreta alle richieste di genitori e insegnanti, di rendere maggiormente efficiente la programmazione delle manutenzioni ordinarie e di evitare richieste di intervento in emergenza», commenta Limonta che aspetta l'approvazione del Decreto Scuola, che conterrà poteri commissariali ai sindaci in tema di edilizia scolastica, per velocizzare i provvedimenti e i lavori.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Milano, ecco lo store di Off-White in pieno centro: è il brand per cui tutti si mettono in fila

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento