Cronaca

Senago, scoperta fabbrica di divani con lavoratori in nero

Di nazionalità cinese, alcuni di loro dormivano nello stesso capannone in cui lavoravano. Ora per loro scatterà l'assunzione obbligatoria. L'intervento è stato della guardia di finanza di Paderno Dugnano

Si sono accorti che c'era un via-vai di gente, anche di notte, quantomeno sospetto nella zona industriale di Senago. E così i finanzieri di Paderno hanno sorpreso qualche decina di cinesi irregolari che proucevano divani all'interno di un capannone risultato essere la sede operativa di un'azienda di proprietà di un cinese.

Appena entrati nel capannone, gli uomini della guardia di finanza si sono visivamente resi conto di alcune irregolarità e hanno avvisato l'Asl di Milano. Sono risultati in nero sei lavoratori cinesi. Il titolare dovrà ora assumerli e sarà anche costretto a pagare le relative sanzioni. Dovrà inoltre mettere in sicurezza i locali del capannone, perché alcuni lavoratori (non avendo altra dimora) ci vivono.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senago, scoperta fabbrica di divani con lavoratori in nero

MilanoToday è in caricamento