Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Via per Castellanza

La sede della Lega è stata vandalizzata, "per l'ennesima volta"

Danneggiato il citofono. Il coordinatore Cecchetti: "Un altro atto vandalico"

lega legnano vandali-2

Lega nel mirino dei vandali. Nelle scorse ore, stando a quanto denunciato dallo stesso Carroccio, la sede di Legnano - città storica del partito del leader Matteo Salvini - è finita nel mirino di qualcuno, al momento ancora ignoto, che ha danneggiato il citofono della struttura di via per Castellanza, con ogni probabilità bruciandolo. 

Sono stati gli stessi militanti a raccontare su Facebook l'accaduto, parlando di "nuovo attacco contro la Lega di Legnano", che in effetti già nei mesi passati era stata bersagliata con scritte offensive sulla facciata della sede. 

"In città evidentemente c’è gente che non ha argomenti per discutere civilmente e pensa di poterci intimorire così", hanno commentato i leghisti. "Ci spiace deludervi, forse diamo fastidio, ma questi atti non fermano la nostra attività politica, da sempre al fianco dei cittadini di Legnano", hanno concluso.  

Fabrizio Cecchetti, onorevole e coordinatore della Lega Lombarda per Salvini premier ha parlato di “ennesima aggressione vandalica ad una sede della Lega in Lombardia". "Stavolta è toccato alla nostra storica sezione di Legnano. Un altro attacco vigliacco e anonimo da parte di chi utilizza l’aggressione e la violenza contro la democrazia e lo scambio civile e pacifico di idee. Solidarietà ai nostri militanti e sostenitori di Legnano", le sue parole. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sede della Lega è stata vandalizzata, "per l'ennesima volta"

MilanoToday è in caricamento