menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il batterio

Il batterio

Legionella a Milano, l'Asl: nessuna traccia nell'acqua pubblica di Bresso

Nessuna traccia del dna del batterio

Dopo i test effettuati dall'Asl sull'acqua pubblica del comune di Bresso (Milano): si può dire con certezza che non sono state rilevate tracce di legionella. Ma la preoccupazione continua dopo i 6 casi, di cui uno mortale, registrati nella zona.

Lo spiega Giorgio Ciconali, responsabile del Servizio igiene e sanità pubblica dell’Asl al Corriere della Sera: "La buona notizia - annuncia - è che i 5 campioni relativi a 3 pozzi e all’acquedotto prelevati la scorsa settimana (il 20, 21 e 22 ottobre) sono negativi: non presentano dunque al momento neanche tracce di legionella. Non possiamo dire come sia stata l’acqua pubblica ad agosto o a settembre. Ma possiamo in questo momento scagionare la rete idrica. Le indagini vanno avanti e dovremo aspettare i risultati delle analisi degli altri campionamenti, condotti su abitazioni e caseggiati, ancora in corso".

Resta ancora da comprendere la causa dell'aumento di casi di legionella nella zona: alleghiamo il decalogo sulle norme di comportamento, pubblicate sul sito del comune di Bresso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento