Cronaca Corso Magenta

Ubriaco fradicio impugna la pistola e spara: attimi di terrore in centro a Legnano

L'uomo è stato denunciato per i reati di esplosioni pericolose e manifesta ubriachezza

Immagine repertorio

Era ubriaco fradicio e aveva tra le mani una pistola mentre barcollava per le vie del centro di Legnano. È stato braccato dai carabinieri del nucleo radiomobile dopo aver sparato due colpi in aria terrorizzando i residenti. È successo nella notte tra mercoledì e giovedì 5 luglio.

Tutto è accaduto in pieno centro cittadino, in corso Magenta. Quando i carabinieri sono arrivati sul posto in seguito alle segnalazioni dei residenti hanno trovato un ragazzo che brandiva una pistola. Il giovane, un cittadino moldavo di 25 anni, è stato immobilizzato e gli è stata tolta l'arma dalle mani, poi risultata essere una "scacciacani" a salve.

Secondo quanto riferito dagli investigatori l'uomo aveva sparato due colpi in aria mentre era in preda all'euforia. Il fatto gli è costato due denunce per i reati di esplosioni pericolose e manifesta ubriachezza. La pistola e i colpi rimasti sono stati sequestrati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco fradicio impugna la pistola e spara: attimi di terrore in centro a Legnano

MilanoToday è in caricamento