Cronaca

Spara al ladro, dovrà rispondere di lesioni personali gravi

Un uomo di 82 anni, E. C., dovrà rispondere di lesioni personali gravi ed eccesso colposo di legittima difesa, dopo aver sparato a un ladro che, nottetempo, si era introdotto nella sua abitazione

Un fucile

Un uomo di 82 anni, E. C., dovrà rispondere di lesioni personali gravi ed eccesso colposo di legittima difesa, dopo aver sparato a un ladro che, nottetempo, si era introdotto nella sua abitazione.

E' accaduto nel Pavese l'altro giorno. Secondo una ricostruzione, come riporta il Corriere, insospettito dai rumori, l'82enne ha cercato di aprire la porta del locale attiguo alla sua casa di via Emilia a Torricella Verzate, e ha sorpreso un ladro armato di chiave inglese. Ne è nata una colluttazione con «l’ospite sgradito», un 38enne pregiudicato di origine marocchina, residente nel paese dell’Oltrepo Pavese, ma di fatto senza fissa dimora.

Vistosi minacciato il nordafricano ha reagito e tentato di immobilizzare l’anziano afferrando la canna del fucile, caricato a pallini, da cui è partito accidentalmente un colpo che lo ha raggiunto alla mano destra e all’addome. Il ferito, poi identificato per i precedenti penali, è stato soccorso e trasportato all’ospedale di Voghera dove è ricoverato in prognosi riservata. 

Il malvivente dovrà rispondere di furto aggravato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spara al ladro, dovrà rispondere di lesioni personali gravi

MilanoToday è in caricamento