Comandante della polizia locale trovata con 3 grammi di cocaina

La donna, 31enne, comandante della Polizia locale di Corbetta (Milano), è stata denunciata per detenzione ai fini di spaccio

3 grammi di cocaina. E' quanto sarebbe stato ritrovato dai carabinieri della tenenza di Bollate nell'auto di Lia Vismara, comandante della polizia locale di Corbetta (Milano). 

Il fatto è avvenuto la scorsa notte da quanto trapelato dalle prime informazioni che già circolavano sabato pomeriggio.

I militari hanno notato la donna, 31 anni, a tarda ora, salire sulla propria vettura, una jeep di media cilindrata, mentre si trovava in via Merano a Baranzate. Come un qualsiasi controllo di routine, hanno deciso di verificare i documenti e la vettura. All'interno della macchina, secondo quanto è emerso, sotto a un tappetino c'era la cocaina, confezionata in dosi. La quantità è modica, si parla di 3 grammi. La difesa potrebbe obbiettare con l'uso personale. Ma, ovviamente, è la posizione pubblica della persona fermata a essere molto delicata. E la cautela è d'obbligo. 

Per la 31enne, incensurata, è scattata la denuncia per detenzione ai fini di spaccio, dopo l'espletamento degli obblighi formali in caserma. La sua pistola d'ordinanza è stata posta sotto sequestro come provvedimento cautelare. Ora dovrà dare spiegazione della presenza dello stupefacente anche nei confronti dell'amministrazione comunale e in tribunale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento