Licenziati Alfa di Arese, presidio davanti al Comune

Presidio di diversi lavoratori Slai-Cobas davanti a Palazzo Marino in rappresentanza dei 70 operai licenziati dall'Alfa di Arese. "La situazione non è ancora risolta" dicono

Il presidio davanti al Comune (foto Melley)

Alcuni ex lavoratori dell’Alfa di Arese nel pomeriggio hanno organizzato un presidio davanti a Palazzo Marino sotto le insegne dello Slai-Cobas, in rappresentanza di circa 70 persone licenziate lo scorso febbraio dalla società di servizi Innova Service.

Si tratta di ex operai dell’Alfa Romeo, che erano stati assunti per servizi generici all’interno di tutta l’area in modo da non perdere il posto di lavoro. A febbraio il licenziamento per cessata attività, ma al loro posto sono state poi utilizzate cooperative di precari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I manifestanti tengono a specificare che il capo del personale e l’amministratrice della loro vecchia società, la Innova Service, si erano resi responsabili delle note microspie piazzate negli uffici dell’allora sindaco Moratti e dell’allora dg del comune Sala (ora ad della Società Expo 2015). I manifestanti hanno chiesto un incontro con l’attuale dg del comune, Davide Corritore, per esporre le loro ragioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

  • Rapinatore bloccato con un pugno in faccia da un passeggero: fermato e liberato 24 ore dopo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento