Milano, presidio dei lavoratori davanti a Linate per il summit di Assolombarda

La mobilitazione ha l'obiettivo di sensibilizzare la politica locale sullo stato di crisi del settore

È in crisi il settore del trasporto aereo. Per questo nella mattinata di lunedì 12 ottobre i lavoratori di Linate daranno vita a un presidio davanti all'aeroporto milanese in occasione dell'assemblea generale di Assolombarda. 

La protesta, organizzata da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Ta si terrà davanti al varco 1 e ha l'obiettivo di sensibilizzare la politica locale sullo stato di crisi del settore. Non solo, la mobilitazione vuole accendere anche un faro sulla decisione di Alitalia di gestire con personale interno le attività finora affidata ad Airport Handling, società esterna che fornisce servizi di assistenza a terra agli operatori.

"Faremo arrivare la nostra protesta al sindaco di Milano, al presidente della regione Lombardia, al presidente di Confindustria, al presidente di Assolombarda che saranno presenti all'evento. Parteciperemo compatti al presidio per dire ai rappresentanti della politica e dell'impresa lombardi di non lasciare che si compia il disastro del trasporto aereo in Lombardia", sottolineano in una nota i sindacati.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

Torna su
MilanoToday è in caricamento