Linus in lacrime in diretta a Radio Deejay: il dolce addio alla sua cagnolina "Bruna"

Lunedì il direttore artistico di Radio Deejay ha ringraziato tutti quelli che gli sono stati vicino

linus nicola savino radiod eejay-2

Momenti di profonda commozione lunedì mattina per Linus, ancora alle prese con il dolore per la perdita di Bruna, il suo labrador di undici mesi morto venerdì mattina dopo essere stato investito da un’auto. 

Durante la puntata di “Deejay Chiama Italia”, con l’inseparabile Nicola Savino accanto, il direttore artistico di Radio Deejay ha voluto dire grazie a tutti quelli che in un modo o nell’altro gli sono stati vicini dopo che lui stesso, sul suo blog, aveva dato la trista notizia. 

In diretta dagli studi di via Massena, Linus - che organizza per il comune di Milano eventi e appuntamenti culturali e sportivi - si è commosso fino alle lacrime, commentando con un ironico: “Non ho pianto neanche per mia madre”. 

Bruna - racconta proprio il sito di Radio Deejay - era “il labrador chocolate che da 11 mesi era entrato a far parte della ‘famiglia Linetti’. Un periodo relativamente breve, ma sufficiente a Bruna per entrare nel cuore di tutti gli ascoltatori della radio, che con oltre 1200 commenti sul blog, 3500 sulla pagina Facebook e 8mila su Instagram hanno fatto sentire al vecchio leone la loro vicinanza per la scomparsa della giovane cagnolina”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA DOLCE LETTERA DI ADDIO DI LINUS ALLA SUA BRUNA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • Coronavirus, quando finisce quarantena? "Le misure saranno allungate oltre 3 aprile"

  • Coronavirus: contagi in calo in Lombardia, ma 458 morti in un giorno. A Milano 3.560 positivi

  • Il Coronavirus non si ferma: in un giorno 848 contagi tra Milano e hinterland. Tutti i dati

Torna su
MilanoToday è in caricamento