Minaccia il figlio con un coltello durante una lite, poi lui spacca l'auto del vicino di casa

Pomeriggio "movimentato" con doppio intervento dei carabinieri

Pomeriggio "movimentato" quello del primo dell'anno in una casa di Vigevano: i continui litigi tra madre e figlio (con un'appendice nei confronti di un vicino di casa) hanno provocato diversi interventi da parte dei carabinieri locali, finiti con due denunce a piede libero.

I fatti. Tutto è iniziato nel tardo pomeriggio: i militari sono intervenuti in via Bolivia per riportare la calma tra la madre di 38 anni e il figlio di 21. I due stavano litigando per questioni di soldi. La donna, davanti agli uomini in divisa, esasperata ha afferrato un coltello da cucina per minacciare il ragazzo. E' stata presto calmata e ha consegnato l'arma ai carabinieri, che l'hanno sequestrata e hanno indagato la 38enne per minaccia aggravata.

Ma non è finita. In serata, una pattuglia del radiomobile vigevanese è intervenuta nuovamente in via Bolivia: gli animi evidentemente non si erano placati. Questa volta il ragazzo aveva danneggiato, con una catena, l'auto di un vicino di casa, a quanto pare sempre per questioni economiche. Trovato ancora in possesso della catena nonché di un coltello a serramanico, è stato a sua volta denunciato per danneggiamento e porto abusivo di armi per offendere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Coronavirus, fa paura la variante brasiliana del covid, Galli: "È una cosa pesante purtroppo"

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Milano, la Lombardia è zona rossa: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Torna su
MilanoToday è in caricamento