rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Lorenteggio / Via Lorenteggio

Lite al ristorante kebab: madre e figlio cercano di incendiare il locale

Tre persone sono state arrestate in via Lorenteggio a Milano

La mamma di 39 anni, il figlio di 18 e l'amico coetaneo sono finiti in manette per danneggiamento aggravato al termine di una violenta lite all'interno di un kababbaro in via Lorenteggio a Milano. Tutti e tre, italiani e già noti alle forze di polizia, avrebbero lanciato sedie e tavolini contro la vetrata del locale, devastandone i vetri. La donna in particolare avrebbe gettato della benzina sui suppellettili del locale nel tentativo di dare fuoco a tutto.

A dare il la all'episodio - secondo quanto ricostruito dai carabinieri che hanno bloccato i tre - è stato il negato scambio di alcune banconote da parte dell'esercente, un cittadino turco 49enne, regolare e senza precedenti. La reazione dei due ragazzi è esagerata. Prima alzano la voce, poi partono con gli insulti e il danneggiamento. 

Avvertita dal figlio, da un'abitazione nelle vicinanze, arriva anche la donna. La signora è furibonda con il gestore del locale e, per punirlo, prende una tanica di benzina da casa e cerca di incendiare il ristorante. L'intervento dei carabinieri, avvertiti dal cittadino turco, è provvidenziale. Quando sentono le sirene i tre tentano la fuga, ma vengono bloccarti e arrestati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite al ristorante kebab: madre e figlio cercano di incendiare il locale

MilanoToday è in caricamento