Lite per un debito di 200mila euro: titolare di una trattoria aggresce proprietario del locale

L'uomo era andato per chiedere conto al titolare della trattoria e tra i due è nata una lite

Repertorio

Non pagherebbe l'affitto al proprietario dell'immobile da circa 5 anni - 200mila euro di danno, secondo i calcoli del creditore - e, durante una lite sulla questione, avrebbe colpito l'uomo con una bomboletta e con una sedia sulla testa.

È successo nella giornata di domenica, in piazzale Martiri della Deportazione a Bruzzano a Milano. La vittima dell'aggressione è un 70enne, finito in codice giallo all'ospedale Niguarda con un importante taglio in testa. L'affittuario, un 56enne, è stato sentito dalla polizia, intervenuta sul posto.

La lite fuori dalla trattoria di Bruzzano

L'anziano era andato al ristorante per chiedere conto al titolare della trattoria e tra i due è nata una lite violenta. Secondo le parole di 70enne, il 56enne non pagherebbe da anni la locazione del locale, situato poco lontano dal luogo della lite a Bruzzano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento