Lite per un debito di 200mila euro: titolare di una trattoria aggresce proprietario del locale

L'uomo era andato per chiedere conto al titolare della trattoria e tra i due è nata una lite

Repertorio

Non pagherebbe l'affitto al proprietario dell'immobile da circa 5 anni - 200mila euro di danno, secondo i calcoli del creditore - e, durante una lite sulla questione, avrebbe colpito l'uomo con una bomboletta e con una sedia sulla testa.

È successo nella giornata di domenica, in piazzale Martiri della Deportazione a Bruzzano a Milano. La vittima dell'aggressione è un 70enne, finito in codice giallo all'ospedale Niguarda con un importante taglio in testa. L'affittuario, un 56enne, è stato sentito dalla polizia, intervenuta sul posto.

La lite fuori dalla trattoria di Bruzzano

L'anziano era andato al ristorante per chiedere conto al titolare della trattoria e tra i due è nata una lite violenta. Secondo le parole di 70enne, il 56enne non pagherebbe da anni la locazione del locale, situato poco lontano dal luogo della lite a Bruzzano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento