rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Cornaredo

Litiga con la moglie, si impicca un insegnante di Cornaredo

Un insegnante di Cornaredo si è impiccato dopo l’ennesimo litigio con la moglie, soffriva di depressione. A ritrovare il corpo dell’uomo ieri intorno alle 12 i suoi vicini. Nessun biglietto o messaggio ritrovato nei pressi del corpo

E' successo a Cornaredo, un comune alle porte di Milano. Un uomo di 45 anni si è impiccato alla ringhiera del balcone della sua casa, dopo l’ennesimo litigio con la moglie.

La scoperta del cadavere è stata fatta dai vicini di casa della coppia intorno alle 12,30: il corpo dell’insegnante era sospeso nel vuoto, appeso alla ringhiera con una fune.

Secondo i primi rilievi e le testimonianze raccolte dai carabinieri del piccolo comune, l’uomo soffriva da tempo di depressione a causa della crisi matrimoniale che stava attraversando con la moglie. I continui litigi, ultimo quello di ieri mattina, hanno spinto l’uomo verso il folle gesto.

Nessuna lettera o biglietto, che spiegassero le ragioni del gesto, è stato ritrovato. Sul corpo dell’uomo è stata disposta un’autopsia e la Procura di Milano ha aperto un indagine.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con la moglie, si impicca un insegnante di Cornaredo

MilanoToday è in caricamento