Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Montenapoleone / Via della Spiga

E' morto l'editore Livio Garzanti: la camera ardente a Milano

Garzanti aveva 93 anni, era figlio di Aldo, fondatore della casa editrice che porta il nome di famiglia, sorta dopo aver rilevato le Edizioni Treves nel 1936

Livio Garzanti (foto fondazionebellonci.it)

Livio Garzanti, lo scrittore ed editore, è morto a Milano la notte tra giovedì e venerdì. 

Ne dà notizia l'avvocato di famiglia Marino Busnelli. Garzanti aveva 93 anni, era figlio di Aldo, fondatore della casa editrice che porta il nome di famiglia, sorta dopo aver rilevato le Edizioni Treves nel 1936.

E' stato direttore della rivista culturale 'L'Illustrazione Italiana', scrittore e dal '52 ha preso la guida della casa editrice.

La prima pubblicazione di Pier Paolo Pasolini 'Ragazzi di vita' è stata lanciata dalla sua casa editrice. 

Garzanti ha avuto tre mogli: Orietta Sala, Gina Lagorio e l'attuale Louise Michail. Lascia un figlio, Eduardo. La camera ardente si aprirà lunedì mattina nella Sala Garzanti, affrescata da Tullio Pericoli con immagini salienti della storia della casa editrice, che dalle 14 ospiterà anche la commemorazione funebre civile. La sala si trova in via della Spiga 30, a Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto l'editore Livio Garzanti: la camera ardente a Milano

MilanoToday è in caricamento