menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I sigilli all'internet point e alimentari

I sigilli all'internet point e alimentari

Una bisca clandestina, un uomo accoltellato, risse e schiamazzi: 4 locali chiusi dalla polizia

I provvedimenti della questura di Milano

Quattro locali di Milano si sono visti sospendere per 7 o 10 giorni la licenza dal questore di Milano, Marcello Cardona, ai sensi dell'articolo 100 del Testo unico di pubblica sicurezza, provvedimento possibile se il locale è stato scenario di tumulti o disordini o se è abituale ritrovo di pregiudicati o, ancora, se costituisce un periocolo per la sicurezza.

Sette giorni di sospensione per l'internet point (che funge anche da negozio di alimentari) di via Monte San Genesio 2 a Dergano. Il commissariato Comasina ha controllato il locale diverse volte nel corso del 2018: in una di queste occasioni un cliente aveva con sé 48 grammi di hashish e numerose banconote in vario taglio, finendo arrestato per spaccio di droga.

Bisca clandestina

In un'altra occasione, il 4 dicembre, i poliziotti hanno sorpreso, nel sotterraneo del locale, nove persone mentre giocavano a carte puntando denaro. Il titolare e i nove sono stati denunciati per gioco d'azzardo e, inoltre, il titolare ha ricevuto una multa per avere venduto alcolici fuori dall'orario consentito.

Licenza sospesa per sette giorni anche al Bar Rainbow di via Pellegrino Rossi 21. Cinque diversi controlli di polizia, da ottobre 2018 a gennaio 2019, hanno consentito d'identificare numerose persone con precedenti penali, in un'occasione addirittura in maggioranza (quattro su sette). I reati di cui avevano risposto quelle persone variano da armi a violenza a pubblico ufficiale, a reati contro la persona e contro il patrimonio.

Uomo accoltellato

Colpito anche il Bar 2010 di via Lopez 3, a Quarto Oggiaro, con sette giorni di sospensione. Un provvedimento che il locale aveva ricevuto anche nel 2015 e nel 2016. Qui, in particolare, il 28 dicembre 2018 era scoppiata una lite passionale tra l'attuale compagno di una donna e l'ex compagno (spalleggiato dal fratello). Il primo aveva ricevuto alcune coltellate dai secondi. L'episodio è stato poi denunciato dalla donna.

Dieci giorni di sospensione della licenza, infine, per il Cleopatra di via Romilli 14, zona Ortles. Oltre a sequestri di hashish e identificazione di pregiudicati, gli abitanti del quartiere hanno segnalato diverse volte episodi di risse, schiamazzi e comportamenti poco decorosi da parte dei clienti del locale.

La questura aveva sospeso la licenza al Cleopatra anche nel mese di novembre del 2018, quando alcuni clienti (dopo essere stati allontanati dal buttafuori) avevano esploso almeno quattro colpi di pistola alla porta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

Coronavirus

Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento