Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Madre e figlio, 70 e 30 anni: dormono in auto

Non sono stati sfrattati ma buttati fuori casa (loro dicono senza diritto). La loro storia

Valentino (da Fb)

Madre e figlio, settant'anni e trent'anni, costretti a vivere in automobile. La loro storia è purtroppo simile a quella di tante altre persone che si sono trovate senza casa per una ragione o per l'altra. I due vivevano in un appartamento in locazione, in via Giovio (zona corso Vercelli), ma a settembre 2015 sono stati letteralmente "sbattuti fuori" da casa in seguito ad un contenzioso con i proprietari dell'alloggio, che a settembre 2016 verranno giudicati dal tribunale. 

Giovanna e Valentino, questi i nomi, possono contare su una pensione - non molto alta - della donna, che nella sua vita ha lavorato come giornalista scientifica. I primi giorni vanno in albergo ma ovviamente spendono parecchio. Non può essere una soluzione definitiva. Quando finiscono i soldi, chiedono aiuto al comune che offre loro di separarsi: Giovanna in una residenza sociale per anziani, Valentino in un dormitorio. Ma rifiutano l'offerta di Pierfrancesco Majorino, assessore al welfare, e vanno a vivere nel residence sociale "Aldo Dice" di Sesto San Giovanni.

La soluzione non è però delle migliori, stando alle parole di Valentino. In particolare, troppe cimici che costringono la donna ad un ricovero in ospedale. Nel frattempo "Aldo Dice" viene sgomberato, mentre i militanti occupano - questa volta a Milano, in via Oglio - un altro stabile abbandonato. E madre e figlio dormono in automobile. Si sono soltanto "trasferiti" dalle parti di Arese, perché Valentino ha un lavoretto nel nuovo centro commerciale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Madre e figlio, 70 e 30 anni: dormono in auto

MilanoToday è in caricamento