Madre e figlio trovati morti in casa: le indagini

Il tragico episodio a Vanzago. Ad intervenire sul posto i carabinieri di Legnano

Repertorio

Madre e figlio entrambi morti nella loro casa. I corpi sono stati rinvenuti nell'abitazione di via Pregnana, a Vanzago, periferia nord ovest di Milano, nel pomeriggio di martedì 9 giugno, poco prima delle 19.

Ad intervenire sul posto i carabinieri di Arluno e di Legnano, la polizia locale e i vigili del fuoco. A lanciare l'allarme il datore di lavoro delle due vittime, madre e figlio, che vivevano assieme nell'appartamento dove sono stati ritrovati. 

Secondo quanto ricostruito dai militari, la signora, di 80 anni, sarebbe deceduta per cause naturali e il figlio, 51 anni, trovandola morta, in preda alla disperazione, avrebbe deciso di togliersi la vita. L'uomo infatti è stato ritrovato con una ferita da arma da fuoco alla testa, coricato accanto alla madre, con a fianco un fucile doppietta (intestato al padre già deceduto).

L'ipotesi del decesso naturale della donna e del suicidio del figlio, è il risultato degli accertamenti effettuati dai carabinieri - considerato che la porta di ingresso era chiusa dall'interno e non vi erano segni di effrazione - e di una prima ispezione cadaverica effettuata dal medico legale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

  • Milano diventa città "smoke free": sigarette all'aperto vietate, si fuma solo in 'luoghi isolati'

Torna su
MilanoToday è in caricamento