menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elettricista di professione, spacciatore per vocazione: arrestato

Il pusher, un giovane elettricista incensurato residente a Magenta, è stato beccato con oltre 250 grammi di cocaina

Lavorava come elettricista, ma nel tempo libero arrotondava spacciando. Il suo "secondo lavoro" si è interrotto bruscamente nella serata di martedì quando i carabinieri gli hanno messo le manetta ai polsi. Protagonista di questa vicenda un ragazzo di 25 anni residente a Magenta.

Tutto è cominciato con un normale controllo stradale in via Legnano a Rescaldina, nel milanese. I carabinieri hanno fermato l'autovettura del ragazzo e ispezionata da cima a fondo. Tutto normale, se non fosse che in una confezione di caramelle sono stati trovate quattro confezioni di cocaina, per un peso complessivo di venti grammi. 

È subito scattata la perquisizione nell'abitazione del giovane. I carabinieri si sono recati a Magenta e hanno guardato in ogni angolo dell'abitazione e, nascosti dentro ad un lettore dvd, hanno trovato altri 250 grammi di polvere bianca. 

Il pusher è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, nelle prossime ore, sarà giudicato con rito direttissimo presso la procura di Milano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento