Cronaca Piazza Fratelli Kennedy

Magenta, la tragedia silenziosa: muoiono nel garage con il gas

Una coppia di peruviani è stata trovata morta all'interno di una Punto in un garage di Magenta, in piazza Kennedy. Non c'erano segni di violenza. Forse un suicidio. Uccisi alle esalazioni del gas

Una coppia di peruviani è stata trovata morta all'interno di una Punto in un garage di Magenta, in piazza Kennedy. Si tratta di Zenon Menoso, 36 anni e Tina L., di 39. Il fatto è accaduto domenica 20 febbraio. I due fidanzati sono stati trovati dal nipote della datrice di lavoro della peruviana, impiegata come assistente domestica.

Tina, infatti, era non reperibile da sabato 19. La sua prolungata assenza aveva insospettito la famiglia dove lavorava, che aveva deciso di chiamare le forze dell'ordine. L'uomo è stato trovato a torso nudo. Vestita la donna, invece, che, a quanto è stato riportato, stava cercando di uscire dall'auto. Il garage era chiuso. Molto probabilmente, a uccidere i due sono state le esalazioni del tubo di scappamento. L'ambiente chiuso avrebbe portato presto a una saturazione dell'aria, diventata irrespirabile.

E' in piedi l'ipotesi del suicidio, anche se non sono stati lasciati bigliettini o altri elementi che la avvallino particolarmente. Nessun segno di violenza è stato trovato sui cadaveri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Magenta, la tragedia silenziosa: muoiono nel garage con il gas

MilanoToday è in caricamento