menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Ho infuso fiducia alle mie clienti": Mago Franco si giustifica

L'interrogatorio del mago davanti al gip: "Ho fatto sesso soltanto con una di loro"

"Con la scusa di leggere le carte ho infuso fiducia a queste persone": così si è giustificato e difeso Franco Uggetti nell'interrogatorio di garanzia davanti al gip. Uggetti, ovvero "Mago Franco", è stato arrestato con l'accusa di avere truffato per sei anni molte donne con problemi personali e di salute, e in alcuni casi anche di averle violentate. Secondo le indagini, avrebbe incassato qualcosa come 200mila euro negli ultimi due anni.

Mago Franco ha ammesso d'avere avuto rapporti sessuali solo con una delle clienti. Ha poi affermato che "tutte le persone indicate nell'ordinanza si sono rivolte a me dopo avere avuto un'esperienza sentimentale negativa". Circa i cosiddetti "sacrifici" descritti dalle vittime, lui ha risposto che il "sacrificio" non è "un rito esoterico ma la condizionante in cui si trovava la donna in quanto sposata con un uomo che la trascurava". Il sacrificio sarebbe stato insomma, almeno in quel caso, la situazione della cliente.

Mago Franco ha poi chiarito di avere aperto lo studio a Rozzano nel 2003 e di avere sempre sfruttato il passaparola per trovare clienti, trenta o quaranta in tutto nel corso degli anni, tra cui anche uomini.

Circa poi la donna che - denunciandolo nel 2011 - fece scattare le indagini, Mago Franco ha spiegato che lei sarebbe stata adirata con lui: "Non le ho restituito i 600 euro del rito che le avevo fatto", ha detto al gip.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento