Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Milano: in città si registrano mille nuovi casi di Aids all'anno

I numeri

Ospedale San Paolo

Non se ne parla più come negli anni 90 ma la piaga dell'Aids continua a fare vittime, anche in Occidente. In una città come Milano, ad esempio si registrano circa mille nuovi casi di persone contagiate dall'Hiv ogni anno. 

La maggior parte degli infetti è sotto i vent’anni. Il presidente nazionale di Anlaids (associazione nazionale per la lotta contro l’Aids), Mauro Moroni, in occasione della presentazione di Convivio, mostra dal 13 al 17 giugno alla FieraMilanoCity, ha parlato dell'argomento: "Il numero di 4mila nuove infezioni l’anno in Italia è costante da almeno 10 anni e sotto questo numero non si riesce a scendere e anzi ci sono segni di aumento allarmanti".

Per chi si cura la mortalità è scesa sotto l’8 per cento, secondo quanto riporta Il Giorno. "C’è il ritorno della malattia soprattutto tra giovani, eterosessuali e omosessuali. A Milano - prosegue Moroni - ci sono 3 infezioni al giorno serve puntare sulla ricerca e sull’informazione". 

La sopravvivenza e l’aspettativa di vita di un malato di Hiv "resta più bassa di quella delle persone sane - ha spiegato a Il Giorno la ricercatrice dell’ospedale San Paolo di Milano, Giulia Marchetti - mentre con i farmaci ci si aspettava una normalizzazione. Gli studi mostrano che i malati soffrono di invecchiamento precoce nel senso che si ammalano di patologie tipiche della vecchiaia anche da giovani".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano: in città si registrano mille nuovi casi di Aids all'anno

MilanoToday è in caricamento