Malato di sclerosi rapinato a Milano: è in coma, trovato dopo due giorni dalla sua famiglia

L'uomo è stato rapinato il 25 agosto e identificato due giorni dopo. Preso l'aggressore

È in coma l'uomo di quarantasette anni, malato di sclerosi multipla, aggredito e rapinato lo scorso 25 agosto in stazione Centrale a Milano

A ridurlo così, stando a quanto ricostruito nell'udienza di convalida del fermo che si è tenuta lunedì, è stato un tunisino di trentadue anni, irregolare e con precedenti, bloccato sabato dalla polizia con le accuse di rapina e lesioni gravi. A "cristallizzare" i frame dell'aggressione, avvenuta in stazione subito dopo che il 47enne era sceso da un treno in arrivo dalla Liguria, è stata l'ordinanza del pm Sergio Spadaro e del gip Anna Calabi, che ha spedito in cella il rapinatore. 

Il 47enne, dopo essere stato strattonato e spintonato a terra in Centrale - avrebbe battuto la testa -, era stato trovato riverso sull'asfalto in via Boscovich, all'angolo con via Pisani. Soccorso dal 118, era stato accompagnato al Policlinico dove era stato immediatamente operato e dove si trova tutt'ora in coma. 

Nella stessa ordinanza è contenuto anche il racconto della sorella della vittima che ha ricordato la sua "preoccupazione", quando quel 25 agosto lei e sua madre non hanno avuto più notizie di suo fratello che invece "era solito comunicare tutti i suoi spostamenti". Dopo 24 ore di paura, la ragazza aveva saputo dal 118 di una persona soccorsa a Milano, che "era stata trovata senza documenti né cellulare, per terra" - gli erano stati rubati - in gravi condizioni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da qui la corsa al Policlinico "dove - a quasi 48 ore dall'aggressore - accertavamo che il soccorso era effettivamente mio fratello". Ora, l'uomo, affetto da sclerosi multipla, è ancora in un letto d'ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Milano, paga 15 euro ed esce dall'Esselunga con 583 euro di spesa: "Sono sudcoreana"

  • Bollettino coronavirus Milano: trovate altre 16 persone infette, risalgono i ricoveri

  • Hostess con febbre sul Ryanair Milano-Catania: paura per il covid

  • Sangue sul Sempione, schianto auto moto: morto ragazzo di 20 anni, gravissima l'amica

  • Autostrade, confermato lo sciopero domenica 9 e lunedì 10 agosto: le cose da sapere

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento