rotate-mobile
Maxi lavoro

Quasi 400 interventi dei pompieri per il maltempo: cede argine Seveso

Allo stato attuale, le province più colpite sono Brescia, Milano, Cremona e Mantova

L'ondata di maltempo che si è abbattuta su Milano e la Lombarda ha provocato allagamenti e disagi diffusi. I vigili del fuoco, hanno comunicato - di essere impegnati per decine di richieste. 

Piogge forti e rischio idrogeologico, a Milano scatta l'allerta meteo

Dalla mezzanotte gli interventi portati a termine dai vigili del fuoco sono quasi 400. Le operazioni di soccorso riguardano principalmente allagamenti, taglio di piante e la messa in sicurezza degli elementi costruttivi. Sulla Strada Statale SS 36, nel comune di Lissone (Monza Brianza) è stata recuperata una vettura da un sottopasso allagato. Gli occupanti sono riusciti a mettersi in salvo autonomamente. 

Strade allagate e disagi ai trasporti

Allo stato attuale, le province più colpite risultano essere Brescia, Milano, Cremona e Mantova, dove si concentrano la maggior parte degli interventi. Grazie all'efficace coordinamento e alla pronta risposta degli operatori, le operazioni di soccorso stanno procedendo in maniera efficiente, spiegano.

A Milano, il tram 9 ha subito disagi per un allagamento. "Solo in direzione Porta Genova, i tram - ha detto Atm - sono sostituiti da bus da Centrale a Porta Venezia. Stiamo riparando uno scambio allagato in viale Vittorio Veneto. Percorso e fermate dei bus a questa pagina".

L'assessore Granelli mostra come funziona la vasca: video

Il Seveso e Lambro monitorati 

Attorno alle 9.30, il fiume Seveso a Milano ha raggiunto la soglia di attenzione. Alle 12.30 è toccato al Lambro. Lo ha comunicato il servizio automatico della Protezione civile del comune di Milano, invitando i cittadini residenti nelle zone allagabili a prendere le dovute precauzioni. L'assessore alla Sicurezza Marco Granelli ha spiegato che Seveso e Lambro sono nella fase più intensa dalle prime ore di domenica mattina si estenderà per la giornata. In generale i livelli sono saliti. Per il Seveso sta lavorando il canale scolmatore e i livelli sono di poco superiori al metro. "Comunque la vasca di Milano - ha assicurato - è pronta a entrare in funzione e questo ci rassicura tutti. Ci preoccupa il Lambro che al parco ha raggiunto quota 180".

"A parco Lambro evacuate le comunità. Per il Seveso - ha ribadito - la vasca è pronta a essere attivata, e quando ci avviciniamo ai due metri a Milano la metteremo in funzione. Purtroppo a monte le vasche non ci sono ancora e tocca Milano tutelarsi da sola. Speriamo - conclude Granelli - che Regione Lombardia e Aipo si muovano". Seveso e Lambro esondano a Milano intorno a 3 metri.

Aggiornamento: attivata la vasca di contenimento del Seveso

Cede l'argine del Seveso a Bovisio Masciago

Nel pomeriggio si è registrato il cedimento dell'argine del fiume Seveso in corrispondenza di un autolavaggio, situato in via Bottego, nel comune di Bovisio Masciago (Monza e Brianza). Il cedimento dell'argine ha causato il trascinamento di due depositi dell'autolavaggio. Fortunatamente, nessuna persona è rimasta ferita. I vigili del fuoco sono intervenuti con una squadra, al fine di monitorare la situazione e adottare tutte le misure necessarie per garantire la sicurezza dell'area interessata.

edimento dell'argine del fiume Seveso  2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quasi 400 interventi dei pompieri per il maltempo: cede argine Seveso

MilanoToday è in caricamento