Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Gallaratese / Via Antonio Cechov

Maltempo a Milano, alberi crollati e tetti scoperchiati: centralino dei pompieri rovente

Gli uomini di via Messina hanno gestito oltre 150 interventi. Ecco le zone più colpite

Alberi pericolanti, tetti scoperchiati e cartelloni pubblicitari abbattuti. Tutti danni causati dal maltempo e dal vento che nella giornata di venerdì 25 settembre sta soffiando sia sulla città che sull'hinterland. E il centralino del comando dei vigili del fuoco di Milano è letteralmente rovente per le richieste di intervento.

Maltempo a Milano: le previsioni meteo

La zona più colpita, come riferito da via Messina, è l'altomilanese. Alcuni alberi sono crollati tra Legnano e Rescaldina, proprio al confine con la provincia di Varese dove si sono registrati maggiori disagi. Danni anche a Vittuone, Abbiategrasso e Inveruno. Più limitati, invece, i disagi in città: i pompieri sono al lavoro — sempre per alberi pericolanti — in via Airaghi (Quinto Romano) e via Gorlini (Trenno), mentre in via Chechov (Gallaratese) stanno mettendo in sicurezza un tetto scoperchiato.

In via Trebbia a Rozzano è stato necessario l'intervento dell'autogru per le operazioni di rimozione di un grosso cedro del Libano che è caduto sulla strada, fortunatamente nessuno è rimasto ferito. In totale gli uomini di via Messina hanno gestito oltre 150 interventi ma col passare delle ore crescono anche le richieste di aiuto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo a Milano, alberi crollati e tetti scoperchiati: centralino dei pompieri rovente

MilanoToday è in caricamento