rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca

"Maltrattata e costretta a lavorare 16 ore al giorno": donna fa arrestare il marito

È successo nei giorni scorsi fuori dal commissariato di Greco-Turro a Milano. Nei guai un uomo di 39 anni

L’avrebbe costretta a lavorare nella loro pizzeria per 16 ore al giorno: dalle 9 del mattino fino alle 2 di notte. Non solo, le avrebbe inflitto continue vessazioni e in un’occasione le avrebbe gettato addosso dell’alcool rosa (minacciando di darle fuoco). È finito nei giorni scorsi l’incubo di una donna ecuadoriana di 43 anni, madre di due figli di 5 e 13 anni. Nella notte tra sabato e domenica 21 aprile ha denunciato il marito 39enne e per lui sono scattate le manette.

Tutto è successo fuori dal commissariato di Greco-Turro a Milano, dove la 43enne era arrivata per denunciare il tutto accompagnata dalla figlia. Poco dopo si è presentato anche il compagno che ha preso la figlia e l’ha trascinata verso la macchina. È stata una agente di guardia che stava sorvegliando le telecamere ad accorgersi di quello che stava accadendo e a far intervenire le pattuglie.

L’uomo è stato fermato e accompagnato in commissariato. Dopo la denuncia della donna è stato arrestato per maltrattamenti. Non era la prima volta, a carico del marito c’era un altro episodio di maltrattamenti, ma relativo al 2014.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Maltrattata e costretta a lavorare 16 ore al giorno": donna fa arrestare il marito

MilanoToday è in caricamento