Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Maltrattavano i bambini all'asilo nido, due educatrici interdette dall'attività

Il provvedimento della polizia locale a Milano

Repertorio

Maltrattacano i bambini con comportamenti vessatori soprattutto nei bagni della struttura, ma non solo. Ora due educatrici di asilo nido non potranno più esercitare l'attività: la polizia locale di Milano le ha interdette all'attività educativa come misura cautelare.

Le indagini sono partite dalla segnalazione dei genitori di alcuni bambini, che hanno riferito alla responsabile del nido (una struttura comunale nel Municipio 9) alcune manifestazioni di disagio. La responsabile lo ha comunicato all'amministrazione comunale che, a sua volta, ha informato la procura.

Strattonamenti, percosse e altro

Sono così partite le indagini, affidate all'unità tutela donne e minori della polizia locale. Gli agenti hanno sentito i genitori che avevano segnalato il caso e poi hanno acquisito le prove dei comportamenti. In bagno, in particolare, le due educatrici strattonavano i bambini, li picchiavano alle mani e alla nuca, tiravano loro capelli e orecchie, davano dei pizzicotti e usavano in generale un tono di voce troppo alto.

Secondo il pubblico ministero alcuni dei comportamenti osservati nel nido hanno una rilevanza penale, anche se alcuni periodi erano più "normali" di altri. In ogni caso si trattava di comportamenti ripetuti nel tempo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattavano i bambini all'asilo nido, due educatrici interdette dall'attività

MilanoToday è in caricamento