Installava malware nei pc delle vittime per fare estorsioni a sfondo sessuale: arrestato

La Polizia Postale e delle Comunicazioni ha eseguito domenica un'ordinanza di custodia cautelare in carcere

Repertorio

Estorceva denaro online a vittime ignare alle quali adescava presentandosi con profili femminili falsi per agganciarli e instaurare malware nei loro pc. Così era in grado di trafugare nei dati personali sensibili, foto e corrispondenza a sfondo sessuale, per poi estorcere pagamenti, anche in cripto-valuta, dietro minaccia di pubblicazione dei materiali compromettenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Polizia Postale e delle Comunicazioni ha eseguito domenica un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall’Autorità giudiziaria di Milano nei confronti di un cittadino italiano, quarantatreenne, gravemente indiziato di estorsione online in danno di una pluralità di vittime che agganciava su chat private (tutti i dettagli). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'allarme dei medici di Milano: "Prepararsi a stagione influenzale o sarà crisi"

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Accoltellato sull'autobus a Milano, 23enne gravissimo in ospedale

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

  • Coronavirus, nuovo decreto su mascherine, discoteche e voli: che cosa (non) cambia dal 14 luglio

  • Milano, niente più mascherina all'aperto se si rispetta la distanza di sicurezza

Torna su
MilanoToday è in caricamento