menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La droga sequestrata (foto S. Mesa Paniagua)

La droga sequestrata (foto S. Mesa Paniagua)

Milano: mamma scopre che il figlio spaccia droga e lo 'denuncia' alla polizia

Il ragazzo nascondeva la droga nei barattoli della marmellata

"La prego, mi aiuti a recuperare mio figlio". Con queste parole la madre di un giovane italiano di 28 anni si è rivolta al dirigente del commissariato di Quarto Oggiaro, Antonio D'Urso, dopo aver scoperto per caso che il figlio aveva cominciato l'attività di spacciatore.

Il ragazzo, che faceva l'operaio fino ad alcuni mesi fa, da incensurato qual era, avrebbe iniziato a vendere droga nel proprio quartiere per mantenere l'autonomia economica e non raccontare alla famiglia del licenziamento. 

Nei giorni scorsi, la donna, una 55enne, era andata a fare le pulizie a casa del figlio quando, per casualità, ha trovato la droga nascosta nei barattoli di marmellata. Non ha esitato un attimo. E, dopo essersi confrontata con alcuni parenti, ha deciso di parlare alla polizia. "Trovo orrore all'idea che mio figlio possa contribuire a distruggere la vita di altri figli di mamma", ha confidato la donna agli agenti.

I poliziotti del commissariato cominciano così una veloce attività d'indagine che conferma le informazioni sul ragazzo. Dopo gli accertamenti, scatta il blitz. In casa, il giovane nascondeva in alcuni barattoli di vetro 20 grammi di hashish, 500 di marijuana, 10 di cocaina e 500 euro in monete. 

Le indagini proseguono per risalire ai rifornitori e smantellare il sistema.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento