Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

Il presunto responsabile, un uomo di 45 anni, è stato arrestato dai carabinieri a Montanaro (Torino)

Immagine repertorio

Violentata, picchiata e maltrattata. Tutto davanti ai due figli minorenni. E per il presunto responsabile, suo compagno, sono scattate le manette. È successo nella giornata di venerdì 18 settembre quando i carabinieri hanno arrestato un 45enne italiano residente a Montanaro (Torino). L'uomo, incensurato, è stato colpito da un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale i Milano.

Tutto è iniziato nelle scorse settimane quando la donna, una impiegata milanese di 43 anni, si è presentata dai carabinieri e ha raccontato l'orrore che è stata costretta a vivere per quattro mesi: da maggio ad agosto. Il 45enne, ubriaco fradicio, secondo quanto denunciato dalla vittima, avrebbe sottoposto la donna a violenze morali e fisiche,  e in alcune occasi l'avrebbe costretta a subire atti sessuali. Non solo, in un'occasione: l'avrebbe anche picchiata causandole lesioni giudicate guaribili in cinque giorni. Il tutto, inoltre, sarebbe stato commesso davanti ai figli minorenni della donna.

Il 45enne è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Rogoredo, entrati in azione insieme ai militari della compagnai d Chivasso. Il 45enne è stato trasferito nella casa circondariale di Ivrea (Torino).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, Metropolitana M4: ecco le prime immagini della fermata dell'aeroporto Linate

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

Torna su
MilanoToday è in caricamento