Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Mancini, chiesto il rinvio a giudizio per violenza sessuale

L'ex calciatore di Roma, Inter e Milan è accusato di abuso ai danni di una modella brasiliana 30enne conosciuta a Milano. Lui si difende: "Sono innocente"

Guai giudiziari senza fine per "Amantino" Mancini, che ora rischia seriamente il processo per violenza sessuale. Il pm Elio Ramondini ha chiesto per lui il processo per i noti fatti di presunta violenza sessuale di cui si sarebbe macchiato nella notte tra l'8 e il 9 dicembre 2010, quando a una festa organizzata dal connazionale Ronaldinho avrebbe abusato di una donna brasiliana di 30 anni, mentre era ubriaca. Il calciatore è accusato anche di lesioni.

L'ex di Roma, Inter e Milan, ora in forza in Brasile nell'Atletico Mineiro, si è sempre difeso dichiarando consenziente il rapporto con la connazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mancini, chiesto il rinvio a giudizio per violenza sessuale

MilanoToday è in caricamento