menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto repertorio

Foto repertorio

Palpeggia una donna in strada e si spoglia: inseguito dal compagno di lei e bloccato

Il maniaco, un 32enne, è stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale. La storia

L'ha sorpresa da dietro, l'ha toccata più volte e poi ha messo in scena il suo orrendo spettacolo. Quindi, una volta scoperto, ha cercato di scappare, ma inutilmente. 

Un uomo di 32 anni, con precedenti, è stato arrestato lunedì sera a Milano con l'accusa di violenza sessuale nei confronti di una donna di 40 anni. Teatro degli abusi, avvenuti verso le 19, è stata via 2 giugno, in zona Baggio. 

Stando a quanto accertato dalla polizia, la 40enne è stata raggiunta da dietro mentre parlava al cellulare ed è stata palpeggiata e molestata con insistenza dal maniaco, che si è poi abbassato i pantaloni. Quando la vittima è riuscita a liberarsi dalla presa dell'uomo, ha dato l'allarme e ha richiamato l'attenzione del suo compagno, un 50enne, che era poco distante ed è immediatamente intervenuto.

Il fidanzato della donna ha ingaggiato una breve colluttazione con il maniaco, finché l'aggressore - visibilmente ubriaco - è riuscito a scappare. La sua fuga, però, è durata molto poco. Lo stesso compagno della 40enne, infatti, lo ha raggiunto in via Cabella e lo ha bloccato mentre cercava di prendere un bus. Decisivo è stato anche l'aiuto del conducente del mezzo Atm, che sentendo le urla dell'uomo ha impedito al fuggitivo di salire a bordo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento