menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Manifestazione dei sindacati degli inquilini per le case popolari

Cinquecento manifestanti chiedono al comune di cambiare rotta sulle politiche per la casa

Dopo la notte davanti a Palazzo Marino, i sindacati degli inquilini hanno indetto un corteo per sabato pomeriggio da piazzale Cadorna a piazza della Scala. La protesta, da parte di Cgil-Sunia, Cisl, Uil, Sicet, Unione Inquilini, UniAt e Conia, è all'indirizzo della giunta di centrosinistra affinché inizi una politica per la casa che risponda alle crescenti esigenze della popolazione milanese.

Oltre 22mila persone in lista d'attesa per un alloggio popolare, ristrutturazioni che non arrivano e tanti alloggi sfitti Aler. Almeno cinquemila. In strada almeno cinquecento persone. Intanto, domenica 24 novembre, in via Lorenteggio è prevista un'assemblea spontanea contro l'ipotesi di abbattere due stabili Aler.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento