rotate-mobile
Cronaca Lorenteggio / Viale San Gimignano

Centinaia di persone con la kippah, manifestazione in solidarietà all'ebreo accoltellato

Qualche centinaio di persone ha partecipato, martedì sera, a una una "passeggiata" in viale San Gimignano per esprimere la solidarieta' a Nathan Graff, il rabbino ebreo che giovedi' scorso e' stato accoltellato sette volte

Qualche centinaio di persone ha partecipato, martedì sera, a una una "passeggiata" in viale San Gimignano per esprimere la solidarieta' a Nathan Graff, il rabbino ebreo che giovedi' scorso e' stato accoltellato sette volte nella stessa strada da un uomo col volto coperto ancora sconosciuto.

La maggior parte dei partecipanti erano membri della comunita' ebraica milanese che si sono ritrovati davanti al ristorante kosher "Carmel", il locale che Graff aveva appena oltrepassato quando e' stato raggiunto alle spalle dal suo aggressore.

Alla manifestazione tutti (anche i non ebrei) indossavano la kippah, il copricapo tipico degli ebrei che anche Graff portava la sera del ferimento. Mostrati anche cartelli con la scritta "Io porto la kippah" e "Je suis Paris", con bandiera francese accanto. Presenti Milo Hasbani, co-presidente della comunita' ebraica, il vicepresidente dell'Unione delle comunita' ebraiche italiane Roberto Jarach, il candidato sindaco Corrado Passera, i consiglieri comunali Riccardo De Corato e Manfredi Palmeri, il segretario del Pd milanese Pietro Bussolati. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centinaia di persone con la kippah, manifestazione in solidarietà all'ebreo accoltellato

MilanoToday è in caricamento