Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Duomo / Piazza del Duomo

A Milano è partito un altro corteo (non autorizzato) dei Novax

Gli attivisti si sono mossi da Piazza Fontana verso Piazza Duomo, sul posto ci sono carabinieri e poliziotti in tenuta antisommossa

Ancora una manifestazione dei Novax a Milano nel pomeriggio di sabato 25 settembre. Gli attivisti contro il green pass, circa 3mila, si sono radunati in Piazza Fontana e intorno alle 18:00 hanno iniziato a muoversi per le vie del centro.

In prima battuta i manifestanti hanno cercato di percorrere via Cardinal Ferrari per sbucare in Piazza Duomo dove era in corso il comizio della leader di Fdi Giorgia Meloni che si trovava in piazza insieme a Luca Bernardo, candidato del centrodestra per Palazzo Marino. Gli attivisti, tuttavia, sono stati bloccati dal cordone dei reparti mobili di polizia e carabinieri. Proprio in questi attimi si è verificato qualche leggero tafferuglio.

I manifestanti sono stati respinti ma hanno sfilato sul retro del Duomo e sono arrivati davanti alla Cattedrale sul lato della Galleria poco dopo il termine del comizio di Meloni. I novax, una volta vicini ai militanti di Fdi, hanno contestato i militanti di Fratelli d'Italia. Proprio in questo frangente l'auto di Meloni è rimasta bloccata in Piazza Duomo dal corteo ma nessuno dei presenti si è accorto che a bordo della vettura c'era la senatrice di Fdi che successivamente.

Il numero dei manifestanti è cresciuto col passare delle ore, dalla questura fanno sapere che circa 4mila manifestanti stanno svolgendo un corteo (non autorizzato) per le strade del centro di Milano. Da via Fatebenefratelli fanno saper che le forze dell'ordine stanno vigilando sugli obiettivi sensibili del centro cittadino. In via Case Rotte uno ragazzo a bordo di uno scooter che era rimasto imbottigliato nella manifestazione ha insultato i partecipanti. Per tutta risposta i novax lo hanno circondato e picchiato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Milano è partito un altro corteo (non autorizzato) dei Novax

MilanoToday è in caricamento