menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La manifestazione si è svolta a Sedriano (foto Sinistra Di Vittuone, fb)

La manifestazione si è svolta a Sedriano (foto Sinistra Di Vittuone, fb)

Sedriano, cittadini e associazioni in piazza contro la 'ndrangheta

La manifestazione si è svolta nel pomeriggio di sabato 19 ottobre. Tra i manifestanti anche Ester Castano, la cronista che per prima nutrì sospetti verso l'amministrazione Celeste

Tutti contro la 'ndrangheta a Sedriano. Nel pomeriggio di sabato un centinaio di cittadini e rappresentanti delle associazioni sono scesi per le strade del primo comune lombardo sciolto per infiltrazioni mafiose per gridare "No" alla 'ndrangheta.

Il corteo è partito dal palazzo municipale e si è snodato per le vie della cittadina a ovest di Milano. Tra i manifestanti c'era anche Ester Castano, giornalista del settimanale "Libera stampa l'Altomilanese", che per prima nutrì alcuni sospetti sulla giunta guidata da Alfredo Celeste. 

Secondo la giovane cronista il problema è legato anche alla stampa locale: "Per le cosche è più facile controllare il territorio quando il comune è di piccole dimensioni perché la stampa è assente; e per troppo tempo è stata assente su questo territorio".

"Occupatevi di politica attiva, partecipate alla gestione del vostro comune. Noi abbiamo piena responsabilità per quanto è accaduto", questo è l'appello che Antonio Oldani, presidente del comitato Pace, ha lanciato dai microfoni di Sedriano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento