Cronaca Duomo / Piazza Fontana

I milanesi manifestano in piazza Fontana: solidarietà a Parigi

Oltre mille persone si sono riunite per condannare gli attentati compiuti a Parigi per una manifestazione inizialmente prevista sotto il consolato francese in via Moscova e poi spostato a piazza Fontana per motivi di sicurezza

Piazza Fontana (foto da Twitter)

Si è concluso con la marsigliese intonata da un gruppo di cittadini francesi il presidio di solidarietà in piazza Fontana a Milano convocato da Anpi, sindacati e diverse forze politiche e sociali, tra cui il Comitato permanente antifascista. Oltre mille persone si sono riunite per condannare gli attentati compiuti a Parigi per una manifestazione inizialmente prevista sotto il consolato francese in via Moscova e poi spostato a piazza Fontana per motivi di sicurezza.

All'iniziativa hanno aderito l'Anpi, la Cgil e diversi esponenti islamici, come l'associazione delle Donne musulmane d'Italia. "Siamo vicine al popolo francese per questi orrendi fatti di terrorismo - ha detto la presidente dell'associazione Souheir Katkhouda - e ci sentiamo a tutti gli effetti cittadini europei, italiani e oggi anche francesi. Queste stragi non c'entrano nulla con Dio, le religioni devono battersi tutte insieme contro il terrorismo".

Durante il presidio, indetto per "riaffermare i principi base della democrazia", è stato osservato un minuto di silenzio. Molti studenti francesi si sono presentati con fiori e la bandiera naizonale. Tra gli intervdenti quello del presidente dell'Anpi Roberto Cenati e di Cecilia Strada di Emergency: "Non si tratta di essere buoni o cattivi - ha detto la presidente dell'associazione umanitaria - si tratta di capire quali strumenti funzionano o non funzionano. La guerra non funziona. Credo che la strada giusta sia quella delle porte aperte, della libertà e dell'uguaglianza".

Anche il vicesegretario del Partito Democratico, Lorenzo Guerini, si è recato in piazza Fontana. "Siamo qui - ha affermato Guerini - per dire no al terrorismo e all'odio e per esprimere vicinanza al popolo francese così duramente colpito. Con il coraggio dei nostri valori. La reazione civile dell'Europa sconfiggerà ancora una volta la violenza e la paura". Con lui il segretario regionale del Pd Alessandro Alfieri, il segretario della federazione provinciale di Milano Pietro Bussolati, il sottosegretario Ivan Scalfarotto, diversi parlamentari lombardi e amministratori locali, come la parlamentare milanese Barbara Pollastrini e gli assessori del comune di Milano Pierfrancesco Majorino e Pierfrancesco Maran.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I milanesi manifestano in piazza Fontana: solidarietà a Parigi

MilanoToday è in caricamento