Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Calvairate / Via Giulio Verne

Gls, operaio ucciso da un tir: violente proteste a Milano

I manifestanti hanno lanciato della vernice rossa di fronte all'ingresso della sede della Gls

Dopo la tragica morte di Abd Elsalam Ahmed Eldane, il facchino travolto e ucciso da un camion a Piacenza, durante una protesta nella sede logistica piacentina della Gls (trasporti), alcune persone hanno imbrattato la sede dell'azienda a Milano, durante una manifestazione organizzata da antagonisti e sindacati di base in pieno centro venerdì pomeriggio.

Intorno alle sedici e quaranta di venerdì, una ventina di persone, indossanti mascherine di carta che ritrevano il volto dell'egiziano deceduto, si sono recate presso la sede della Gls a Milano, in via Giulio Verne nove. I manifestanti hanno lanciato della vernice rossa di fronte all'ingresso della struttura. Poi è stato appiccato un incendio con alcuni pneumatici.

Subito dopo, i protagonisti della protesta sono andati via, lasciando le mascherine appese ai cancelli della sede. Il tutto senza tentare di occupare l'edificio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gls, operaio ucciso da un tir: violente proteste a Milano

MilanoToday è in caricamento