Cronaca Duomo / Piazza del Duomo

«180 mila visoni morti ogni anno»: il blitz di "Essere Animali" tra le palme del Duomo

La manifestazione il 24 febbraio

La protesta (foto Essere Animali)

Qualcuno, ironizzando, ha detto che dopo le palme e i banani mancherebbero, in piazza Duomo, soltanto le scimmie. Qualcun altro ha pensato di metterci davvero gli animali (di cartone, però), con un blitz effettuato nella mattinata del 24 febbraio.

E' l'associazione "Essere Animali", che (nel pieno della settimana della moda) ha voluto "liberare" alcuni visoni tra le palme.

"No allevamenti di visoni", si legge sullo striscione aperto da due militanti dell'associazione dentro l'aiuola che ospita palme e banani. "Essere Animali" ha anche diffuso un nuovo e scioccante video girato all'interno di allevamenti di visoni, narrato da Rosita Celentano, che mostra situazioni di sofferenza, visoni feriti e morti nelle gabbie.

«Vogliamo far parlare di qualcosa che avviene ancora oggi nel silenzio: sulle passerelle non si vede il retroscena delle pellicce, un mondo fatto di minuscole gabbie, privazioni fisiche e psicologiche», affermano dall'associazione: «Solo in Italia sono 180 mila ogni anno i visoni che finiscono in camere a gas per diventare capi di vestiario. Una pratica che un Paese che vuole definirsi civile deve abolire, seguendo l'esempio di molti altri Stati europei».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«180 mila visoni morti ogni anno»: il blitz di "Essere Animali" tra le palme del Duomo

MilanoToday è in caricamento