menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una manifestazione contro Expo 2015

Una manifestazione contro Expo 2015

Manifestazioni No Expo, avvocati chiedono "libero accesso in questura e procura"

Singolare richiesta del Legal Team Europa. Il dubbio: qualcuno "già sa" che si commetteranno reati?

Si avvicina il primo maggio, giorno d'inaugurazione di Expo 2015, e si avvicinano anche le mobilitazioni 'no Expo', già ampiamente annunciate, a partire dalla parata del pomeriggio che, per l'occasione, è stata ribattezzata "No Expo May Day Parade". Previsti antagonisti da tutta Europa. Oltre alla parata, non meglio precisate "mobilitazioni diffuse" per il 2 e 3 maggio. Ma anche un'altra manifestazione "studentesca internazionale" indetta per il 30 aprile, un corteo fino al parco di Trenno dove, per tre giorni, avrà sede il "campeggio".

In tutto questo panorama si inserisce, in modo piuttosto insolito, una lettera 'preventiva' di un pool di dodici avvocati (che si firmano Legal Team Europa) inviata al prefetto, al questore e al procuratore generale. Gli avvocati chiedono il libero accesso "nei luoghi in cui fossero trattenute persone in stato di arresto, di fermo o comunque per controlli o identificazione personale". La notizia viene riportata dal Corriere. Strana richiesta, dato che è comunque diritto sancito dai codici quello di farsi assistere da un avvocato in situazioni del genere.

Ma strana richiesta anche per un altro motivo: non è che qualcuno "già sa" che ci saranno scontri e che si commetteranno reati? In ogni caso, il livello d'allerta in città sarà comunque massimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Come sarà il nuovo piazzale Loreto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Cannabis (light) gratis con Isee fino a 40.000 euro

  • Sport

    Tanto col calcio vale tutto

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento