Furto delle magliette alla Rinascente, il cantante Marco Carta assolto: la decisione

Le testimonianze raccolte dalla procura per i giudici hanno dimostrato l'estraneità al furto

Marco Carta

Marco Carta è stato assolto "per non aver commesso il fatto". Il cantante era accusato del furto di sei magliette dal valore di 1.200 euro all'interno della Rinascente di Milano. ll pm Nicola Rossato aveva chiesto otto mesi di carcere e 400 euro di multa per il cantante. La difesa rappresentata dagli avvocati Simone Ciro Giordano e Massimiliano Annetta aveva chiesto invece l'assoluzione piena.  

La difesa di Carta, il cui arresto non era stato convalidato nell’immediatezza, aveva chiesto il processo abbreviato condizionato all'acquisizione dei filmati delle telecamere, immagini che sono state mostrate nel corso dell'udienza che si è svolta a porte chiuse. "Siamo fiduciosi, non abbiamo dubbi sulla dinamica di quanto accaduto nel camerino e nel bagno. I video mostrano quello che è sempre stato detto, ossia che non c'è la prova contro Carta",  aveva spiegato l'avvocato Simone Ciro Giordano.

Anche le testimonianze raccolte dalla difesa hanno dimostrato l'estraneità al furto del cantante. "Marco ha dovuto subire la gogna di un processo, ma era molto fiducioso non solo perché era sicuro della sua innocenza, ma anche perché aveva visto le immagini e ha letto la nostra memoria difensiva", concludevano gli avvocati.

La posizione dell'amica Fabiana Muscas

L'episodio di cui è accusato il cantante vede protagonista anche un'amica, Fabiana Muscas, 53 anni, la cui posizione è stata stralciata. La donna, la volta scorsa, ha chiesto di essere ammessa all'istituto della messa alla prova, ovvero di potere svolgere lavori di pubblica utilità in un'associazione che si occupa di donne vittime della tratta della prostituzione a Cagliari. Per lei l'udienza è in programma il 17 dicembre quando il giudice deciderà se ammettere la richiesta di messa alla prova della donna, assistita dal legale Giuseppe Castellano, al programma che durerà 52 settimane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La reazione di Marco Carta dopo il processo

"Oddio, grazie!", avrebbe detto al telefono Marco Carta, tra le lacrime, al suo difensore dopo aver ricevuto la notizia. Il pm impugnerà la sentenza di assoluzione "per non avere commesso il fatto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autostrade, confermato lo sciopero domenica 9 e lunedì 10 agosto: le cose da sapere

  • Milano, paga 15 euro ed esce dall'Esselunga con 583 euro di spesa: "Sono sudcoreana"

  • Disavventura per una famiglia di Milano, trova la casa delle ferie devastata e occupata

  • Milano, violenta rissa in strada: il video choc dei residenti che seguono tutto dalle finestre

  • Terrore in Duomo: uomo armato di coltello prende in ostaggio guardia giurata, arrestato

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: +118 contagi, +5 morti, aumentano ancora ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento