Cronaca

San Zenone, stroncato da un malore: muore 17enne

Un giovanissimo, Marco Membrino, è stato trovato in casa senza vita nella notte dai genitori a San Zenone: aveva solo 17 anni. Per lui un arresto cardio-circolatorio: nulla da fare ogni tentativo di soccorso

Tragedia a San Zenone, nel Sudmilano, mercoledì 6 luglio. Un ragazzo di 17 anni, Marco Membrino, è morto dopo essere stato stroncato da un malore mentre era da solo in casa. Inutili i soccorsi chiamati tempestivamente dai genitori non appena arrivati nell'abitazione: per il ragazzo non c'era più nulla da fare.

Tutta la comunità del paese, come riporta Il Cittadino, è sotto choc. I genitori sono appartenenti alle forze dell'ordine: il padre è nell'Arma, la madre è una funzionaria di polizia. Il giovane era conosciutissimo e stimato. Aveva molti amici. Il primo riscontro medico parla di un "arresto cardio-circolatorio": un malore per cause naturali, verso il quale non si è potuto fare nulla.

Il 17enne era in casa da solo, mentre il padre e la madre erano al lavoro. Non c'era nessuno, in quel momento, che potesse soccorrerlo tempestivamente. Probabilmente il malore è stato fulmineno, e non gli ha dato la possibilità di chiamare aiuto. I genitori l'hanno trovato a terra, esanime, probabilmente già senza vita. Tutta San Zenone si è stretta in un abbraccio intorno alla famiglia Membrino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Zenone, stroncato da un malore: muore 17enne

MilanoToday è in caricamento